sabato, febbraio 02, 2008

Dopo l'Olanda, la Danimarca

Dopo BUMA/STEMRA (Olanda), adesso anche KODA, la collecting society danese, ha abbracciato le licenze Creative Commons. Non tutte, naturalmente, ma solo quelle che consentono usi non commerciali dell'opera.

Gli artisti iscritti alla Koda che volessero avvalersi di questa nuova opportunità dovranno sottoscrivere un accordo in cui dichiarano quali brani intendono licenziare con la modalità suddetta.

Nel frattempo è già disponibile online il primo album che si avvale della collaborazione KODA/CC. Si chiama "Small arm of the sea" di Tone.

In Italia... ci siamo quasi, stay tuned ;-)

Etichette: , ,

2 Commenti:

Alle 8:51 PM , Anonymous ugo ha detto...

Ci siamo quasi? Cioè?

 
Alle 11:35 AM , Blogger Marco Scialdone ha detto...

Da quello che so io il gruppo Creative Commons Italia ha iniziato nei mesi discorsi a discutere con la SIAE dell'avvio di un progetto analogo.

Inoltre sta andando avanti il progetto sperimentale avviato dalla FHF e dallo Sportello Liberius (http://scialdone.blogspot.com/2007/10/la-siae-si-apre-al-copyleft.html)
Anche in questo caso ci dovrebbero essere novità a breve.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Powered by Blogger

Iscriviti a
Post [Atom]